spedizione-gratuita-con-6-bottiglie

Abbiamo rilevato che stai navigando con una versione obsoleta di Internet Explorer. Potresti avere dei problemi nell'uso del nostro sito. Usa Google Chrome

Servizio Clienti  numero-telefonico-servizio-clienti 011 9572636

Spedizioni gratuite con 6 bottiglie

1.000 vini di qualità · Spedizione gratuita con 6 bottiglie · Servizio Clienti numero-telefonico-servizio-clienti 011 9572636

Accedi al tuo account

 

Sei già registrato? Accedi qui

Piuvino.it - L'enoteca per comprare vino online, con le spedizioni sempre gratuite

Su Piuvino.it trovi grandi vini di produttori artigianali!

Accedi subito alle offerte riservate con spedizioni gratuite da 6 bottiglie!

  • f   | Connect
 

Vini Rossi

I vini rossi di Piuvino.it sono stati selezionati tra i migliori rossi provenienti da tutte le regioni italiane. Questa vetrina è pensata per presentarti la nostra offerta di vini rossi all’interno della quale troverai certamente un vino rosso che sappia regalare quelle emozioni che solo un buon vino rosso può donare; tutto questo al miglior rapporto qualità prezzo. Affidati a Piuvino.it, l’enoteca online degli enoappassionati, per trovare il vino rosso perfetto!

Introduzione ai Vini Rossi

I vini rossi si producono partendo da uve a bacca rossa. Le differenti gradazioni di colore dei vini rossi derivano dalla durata del contatto tra il mosto e le bucce, durante la fase denominata “macerazione”. Tale contatto, permette alle sostanze presenti nelle bucce e nei vinaccioli di infondersi nel mosto, conferendo ai vini rossi differenti caratteristiche. La durata della macerazione varia da un minimo di 4-5 giorni per i vini più leggeri, ad un massimo di 20-30 giorni per i vini più strutturati e importanti. La temperatura di servizio perfetta per i vini rossi oscilla tra i 16° e i 20° C; come abbinamento si consiglia di abbinarli a carni rosse, selvaggina, formaggi e primi piatti a base di sughi strutturati.

La produzione del Vino Rosso

La vinificazione è un processo delicato che inizia in realtà in vigneto; le uve devono essere coltivate nel rispetto della vite e dell'ambiente circostante, così da poter conferire in cantina uve salubri e dall'alto contenuto zuccherino. Un altro aspetto importante sta nel far giungere in cantina uve intere, così da non liberare anzitempo il mosto: questo obbiettivo è raggiunto svolgendo una vendemmia attenta e curata.

  • Diraspatura - Le uve in cantina vengono diraspate, poiché la presenza dei raspi dei grappoli nel mosto, pur facilitando la torchiatura, potrebbero generare vini troppo astringenti, o colorazioni scariche e gradazioni alcoliche minori in quanto ricchi d’acqua che diluirebbe il vino, o una fermentazione troppo rapida ad una temperatura troppo alta (perché favoriscono la fermentazione).
  • Pigiatura - Gli acini d’uva vengono premuti per essere scoppiati senza però triturare le bucce e soprattutto i vinaccioli che, se lesionati, cederebbero al vino un carattere fortemente amaro.
  • Fermentazione alcolica in rosso - Il mosto ottenuto dalla pigiatura viene pompato insieme alle parti solide dell’acino in vasche di fermentazione (fermentini); qui il contatto delle bucce con il mosto consente al liquido di estrarre i composti polifenolici (tannini e antociani) componenti fondamentali del colore e del sapore del vino. Gli lieviti, che possono essere autoctoni (se presenti già sui grappoli del vigneto) o selezionati (se appartenenti ad un singolo ceppo moltiplicato appositamente), trasformano gli zuccheri presenti nel mosto, glucosio e fruttosio in prevalenza, in alcol. È fondamentale in questa fase che la temperatura e il pH del mosto rimangano in range ottimali per garantire lo sviluppo dei microrganismi responsabili della fermentazione. Oggi le vasche termo-condizionate assicurano, insieme agli avanzati strumenti di analisi, fermentazioni controllate e salubri, così da ottenere sempre fermentazioni ottimali.
  • Cappello di vinacce - Il metabolismo cellulare fa produrre alle cellule di lievito una grande quantità di bollicine di CO2 che, salendo, spostano le bucce e i vinaccioli, formando sulla parte alta della vasca il cosiddetto “cappello di vinacce”, che deve essere periodicamente frammentato e immerso nel mosto in fermentazione per evitare la sua solidificazione in cima alla vasca.
  • Follatura - È il processo attraverso il quale il cappello di vinacce viene rotto e le bucce con i vinaccioli vengono di nuovo dispersi nel mosto in fermentazione. Diverse tecniche sono possibili: il cappello può essere costantemente inumidito, così da non farlo asciugare, da frequenti rimontaggi, o fisicamente rotto da mosto accumulato nella sommità della vasca che gli viene fatto cadere sopra, oppure con strumenti di acciaio, o ancora con aria compressa.
  • Tecnica del cappello sommerso - Si può rendere superflua la follatura non consentendo la salita delle vinacce tramite apposite membrane collocate all’interno del mosto in fermentazione così da evitare la formazione del cappello in cima alla massa.
  • Svinatura - La fermentazione alcolica del mosto è completata quando non è più presente zucchero fermentescibile nel liquido. Il vino viene travasato nelle vasche di affinamento mentre le vinacce vengono inviate alla torchiatura.
  • Torchiatura - La pressatura della massa di bucce e vinaccioli (talvolta svolta in presenza dei raspi) dalla quale si estrae il torchiato che può essere assemblato al vino oppure tenuto separato.
  • Fermentazione malolattica - Svolta da batteri selezionati, mira a rendere il vino rosso più rotondo e morbido trasformando l’invadente acido malico nel più docile acido lattico.

Tutti i vini rossi che non sono novelli vivono una serie di travasi in vasche anche di materiali diversi, oltre che per far sequenzialmente decantare le fecce da allontanare dal vino, per permettere al vino rosso di esprimere, grazie al passare del tempo e alle lente reazioni interne, quelle qualità proprie e caratteristiche che lo rendono unico.

  • Affinamento in acciaio - Le vasche inox sono perfette per garantire al vino rosso del tempo affinché maturi nelle sue qualità organolettiche, senza subire modificazioni estranee. L’acciaio infatti non interagisce di per sé con il vino e gli permette di far sedimentare le fecce mentre matura liberando gli aromi e i profumi spesso legati a molecole precursori.
  • Affinamento in legno - Si differenzia per l’utilizzo di “legno grande” (botti di capacità compresa tra i 10 e i 100 ettolitri) e “legno piccolo" (barrique e tonneau rispettivamente di 225 e 500 litri). L’affinamento in legno di rovere proveniente dalla Francia o dalla Slavonia consente al vino di esprimere caratteri più complessi, che vanno ad evolvere il colore, i profumi e il corpo del vino. Grazie alla struttura porosa del legno una leggera ossigenazione del vino è permessa così da innescare una serie di reazioni che lungo i mesi affina il vino verso la sua struttura ottimale.

Catalogo Vini Rossi Enoteca Online Piuvino.it

Ogni vino rosso ha un cuore e un’anima da scoprire. Con Piuvino.it l’enoteca è a casa tua! Hai accesso alla vendita di vini rossi italiani come il Selvarossa Salice Salentino DOP Riserva di Cantine Due Palme e il Lambrusco Mantovano DOC di Cantine Giubertoni, a prezzi mai visti! Trovi i grandi vini rossi del Piemonte e i vini rossi della Toscana, le rinomate denominazioni di Barolo DOCG e Brunello di Montalcino DOCG, tutti insieme su Piuvino.it con la libertà della spedizione gratuita da 6 bottiglie in su. Scegli tra le offerte di vini rossi ricercati, prodotti da vitigni autoctoni come il Nebbiolo e il Sangiovese o internazionali come il Merlot e il Cabernet Franc. Piuvino.it, l’enoteca online dei veri enoappassionati per i veri enoappassionati!

Ti interessa altro?  Le nostre Cantine |  Vini Bianchi |  Vini Rosati |  Vini Dolci e Liquorosi |  Champagne